Roma, che colpo Mkhytarian: "Un nuovo inizio per la mia carriera"

L'armeno approda in giallorosso
03.09.2019 09:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Mkhytarian
Mkhytarian

Arrivare alla Roma "per me significa molto. E' una nuova opportunita', l'inizio di un nuovo capitolo della mia carriera. Farlo in questo club e' fantastico. So cosa rappresenta questo club e sono certo che questa squadra puo' raggiungere grandi traguardi". Prime parole da nuovo giocatore giallorosso per Henrikh Mkhytarian. L'attaccante armeno e' arrivato in prestito dall'Arsenal ed e' pronto a misurarsi con la serie A italiana anche se, avverte, "non sara' semplice all'inizio arrivare in un paese nuovo, con una cultura diversa. E' una citta' nuova, una squadra nuova, una nuova filosofia di gioco, nuovi compagni, un nuovo allenatore: faro' del mio meglio per adattarmi velocemente e aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati. Sara' bello poter vivere l'esperienza del calcio italiano". Pur non essendo una prima punta, Mkhytarian ha il gol nel sangue e non solo visti i tanti assist distribuiti durante la carriera. "Segnare mi fa sentire bene, penso faccia piacere a tutti segnare un gol. Ma non semplicemente segnare, anche aiutare la squadra a farlo, magari fornendo un assist. La cosa piu' importante e' vincere la partita". Mkhytarian si dice anche "impaziente di iniziare a lavorare con Fonseca. So come gioca, lo so perche' guardavo giocare la mia ex squadra, lo Shakhtar Donetsk, quando lui era l'allenatore. Mi piaceva molto il loro modo di giocare, spero che possa trasmettere le sue idee anche qui a Roma. Tutti i giocatori vogliono giocare un calcio offensivo, bello da vedere. Cercheremo di giocare anche noi un calcio offensivo per fare felici i tifosi". Con l'Italia nel destino, visto che si e' sposato a Venezia con Al Bano a cantare alle sue nozze, il nuovo giocatore della Roma non ha ancora avuto modo di conoscere i suoi compagni "ma sono sicuro che sono molto ambiziosi e sono certo che daranno il massimo. Pero' non possiamo dare il massimo senza i nostri tifosi. Quindi restiamo uniti per fare qualcosa di importante quest'anno".