Vi ricordate di Hleb? Ha un solo (grande) rimpianto: l'Inter!

22.05.2016 10:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:   articolo letto 564 volte
Hleb
Hleb

Vi ricordate di Aleksander Hleb? Quel calciatore bielorusso che -nei primi anni 2000- girava l'Europa che conta con le maglie di Arsenal e Barcellona, venendo indicato dai più come uno dei più forti calciatori sul panorama internazionale. Peccato che -da quel momento in poi- la sua carriera abbia conosciuto una discesa verticale, o quasi. 

Tutta colpa, sostiene lui, di una scelta sbagliata in sede di calciomercato. Riavvolgiamo il nastro dei ricordi: agosto 2009, nessuno lo sa ma sta nascendo una squadra destinata ad entrare nella leggenda. E' la seconda Inter di Josè Mourinho, quella che conquisterà l'ambito (e irripetibile?) Triplete

Per completare la rosa nerazzurra, Mou ha chiesto espressamente alla dirigenza un trequartista in grado di rappresentare un'importante variabile tattica al gioco dello Special One. E il prescelto è lui: Aleksander Hleb. Solo che, dopo un'estate di trattative serrate con il Barça, allora proprietario del cartellino, di fronte ai continui rifiuti del giocatore di trasferirsi a Milano, i nerazzurri virarono con decisione (e soddisfazione su Wesley Sneijder). E mai scelta fu più azzeccata, verrebbe da dire.

E quanto a Hleb? Il bielorusso, oggi tornato in patria al Bate Borisov, quell'estate scelse....lo Stoccarda. Una decisione davvero insolita:  "Non posso lamentarmi del mio percorso, - ha spiegato recentemente - ma ho un solo grande rimpianto. Dopo il mio anno al Barcellona stavo per firmare per l'Inter. Invece scelsi di tornare allo Stoccarda, un errore di cui mi pento".

Contento lui...