Pallotta promette una Roma competitiva, ma Thauvin e Defrel sono nomi da scudetto?

Serve un top player per sopperire all'assenza di Totti!
08.07.2017 14:16 di Gabriele Cantella  articolo letto 65 volte
Defrel
Defrel

James Pallotta si è detto perplesso di fronte al malcontento del popolo giallorosso per le cessioni di Salah, Rudiger e Paredes. Il patron della Roma non comprende lo scetticismo dei tifosi e rilancia, promettendo una squadra competitiva. Competitiva certamente sì, ma per cosa?

Con la rosa attuale e i nomi che si leggono sui giornali per rinforzarla, la Roma può senz'altro piazzarsi tra le prime quattro e centrare quindi la qualificazione alla Champions League, ma se l'obiettivo fosse ancora lo scudetto, beh, allora... Allora, con tutto il rispetto, non possono essere Thauvin, Defrel e Gonalons gli acquisti per puntare al tricolore, specialmente a fronte delle partenze di gente come Salah e Rudiger!

L'esterno offensivo del Marsiglia ha talento e genialità, non v'è dubbio, ma è discontinuo e rappresenta al momento una scommessa. Defrel è un buon giocatore, che fa della duttilità la sua dote migliore, ma non può certo dirsi un goleador e manca di esperienza internazionale.

Di Francesco lo conosce bene e saprebbe come sfruttarlo al meglio, ma per colmare il vuoto lasciato da Totti, sarebbe lecito attendersi un profilo di tutt'altro spessore. Alla Roma serve un top player, lo invocano a gran voce i tifosi, e dovrebbe essere la priorità di Monchi. Servirebbe uno alla Totti, consapevoli del fatto che un altro come lui semplicemente non esiste, ma che il mercato offre profili di caratura decisamente più elevata rispetto ai pur bravi Defrel e Thauvin.