Bacca al Milan? Tutto merito di un grande ex rossonero...

09.02.2016 08:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:   articolo letto 314 volte
Carlos Bacca
Carlos Bacca

Oggi sta facendo le fortune del popolo rossonero ma, fino ad anno fa, erano in pochi a conoscere le qualità di Carlos Bacca, attaccante colombiano che -prima di arrivare al Milan- ha conquistato due volte l'Europa League con la maglia del Siviglia

Già, ma come è arrivato a Milanello il bomber di Puerto Colombia? Semplice: secondo i piani societari, in rossonero sarebbe dovuto sbarcare un altro colombiano, Jackson Martinez. Che però, dopo una lunga trattativa, preferì accasarsi all'Atletico Madrid di Diego Simeone. 

Spiazzato dal rifiuto del bomber, Adriano Galliani vagliò le possibili alternative. Tra queste c'era anche Bacca, che presso i piani alti di via Aldo Rossi aveva un grande sponsor: Carletto Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo, avendo avuto modo di visionare più volte il centravanti da avversario, quando ancora sedeva sulla panchina del Real Madrid, ne aveva raccomandato -a più riprese- l'acquisto al suo allora presidente Florentino Perez. 

Ma l'eliminazione in Champions League subìta ad opera della Juventus convinse il club madrileno a licenziare Ancelotti e a troncare dunque sul nascere ogni possibile trattativa. Di qui il consiglio dell'amico Carletto all'amministratore delegato rossonero: "Prendi Bacca e non te ne pentirai!".

Detto, fatto. Ed ecco spiegato come mai Carlos Bacca oggi infiamma il pubblico di San Siro...