Gol indimenticabili - La rete annullata a George Best

25.11.2018 12:00 di Luca Franzosi  articolo letto 655 volte
Gol indimenticabili - La rete annullata a George Best

George Best poteva diventare il giocatore più forte di sempre? Il suo immenso talento, la sua classe cristallina e le sue invenzioni che meravigliavano le folle a ogni match lo resero sicuramente il miglior calciatore britannico degli anni 60’-'70, e forse, con Garrincha, la più grande ala destra di ogni tempo, ma rimane il rimpianto di una vita bruciata, di una grande carriera stroncata a metà. Ai trionfi con il Manchester United, ottenuti da giovanissimo, fanno da contraltare gli anni di dissoluzione, di alcolismo e celebri scappatelle seguiti all’addio del tecnico Matt Busby.

La rete che sintetizzò la lucida follia di Best, e in fin dei conti la sua intera carriera da incompiuto dio del pallone, il “quinto Beatle” non la segnò però con la maglia dei Red Devils, ma con i colori della sua Nazionale, l’Irlanda del Nord. Nato a Belfast, Best non riuscì mai a giocare i Mondiali, e questo gli causò frustrazione e rimorsi; ma i derby contro l’Inghilterra, all’epoca tra le selezioni europee più forti con Italia e Germania, erano discorsi a parte.

Come quel giorno a Belfast, il 15 maggio 1971: a Windsor Park l’Irlanda del Nord sta pareggiando per 0-0 contro l’Inghilterra e sogna l’impresa. Il leggendario portiere inglese Gordon Banks, già campione del mondo, lancia la palla per rinviarla, Best allunga il piede sinistro e con un pallonetto geniale soffia la sfera all’estremo difensore, e superandolo di scatto deposita di testa il pallone in rete, per il delirio della folla.

Ma è solo un attimo di gloria: la marcatura viene immediatamente (e ingiustamente) annullata dall’arbitro Alistair Mackenzie tra lo sconcerto del pubblico e del giocatore. Ironicamente, l’Inghilterra vinse quella gara per  1-0 con una rete viziata da un fallo di mano…