16 Maggio 1982, Brady fa un regalo d'addio alla sua Signora: la Juve è campione d'Italia per la 20esima volta!

Un rigore del numero 10 piega un Catanzaro orgoglioso.
13.02.2019 11:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Tuttosport
Tuttosport

16 maggio 1982, un rigore di Brady alla mezz'ora della ripresa permette alla Juventus di piegare la resistenza di un Catanzaro orgoglioso e di cucirsi sul petto il suo ventesimo scudetto, complice il contemporaneo 0-0 della Fiorentina a Cagliari. Ecco come le prime pagine dei quotidiani sportivi dell'epoca celebravano il trionfo bianconero!