Sarri spavaldo: "Tifosi contro di me? Non sono preoccupato"

Il tecnico dei Blues sul momento negativo
03.04.2019 09:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Sarri
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Sarri

"La cosa ovviamente non mi rende felice ma non sono preoccupato, succede". Maurizio Sarri si lascia scivolare addosso le contestazioni dei tifosi del Chelsea, che ormai da settimane ne chiedono l'esonero. "Posso capire la frustrazione dei nostri tifosi ma non stiamo facendo cosi' male, abbiamo vinto 33 partite in questa stagione e penso che in Inghilterra solo il Manchester City abbia fatto meglio - si difende - Probabilmente abbiamo iniziato benissimo e i nostri tifosi pensavano che sarebbe stato tutto facile per noi ma non e' cosi'. Dobbiamo lavorare per migliorare e penso che, se prendi un allenatore con le mie caratteristiche, serve tempo. L'importante e' che i tifosi aiutino i giocatori durante la partita, dopo possono dire quello che vogliono". Atteso domani dal Brighton e lunedi' prossimo dal West Ham, il Chelsea potrebbe fare un po' di turnover e Sarri conferma che Hudson-Odoi giochera' da titolare almeno una delle due gare. "Durante la stagione e' migliorato e adesso e' pronto: e' un giocatore che ho avuto sempre presente in testa e rappresenta il nostro futuro".