Boateng: "I soldi un a maledizione, a volte nemmeno mi diverto"

Il ghanese si sfoga ai microfoni della Bild
30.12.2019 08:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:    Vedi letture
Boateng
© foto di Federico De Luca
Boateng

"I soldi sono una maledizione". Kevin-Prince Boateng si sfoga in un'intervista alla Bild, parlando di tutto cio' che secondo lui non funziona piu' nel mondo del calcio- "E' solo un business e tu sei un numero. Se non lavori, verrai sostituito, semplice - dice il 32enne ghanese -. Non c'e' piu' alcuna lealta'. E' triste. Dovresti fare un sondaggio per scoprire a quale calciatore professionista piace ancora allenarsi, chi si diverte a giocare. Certo, il calcio e' un lavoro per professionisti. Ma se pagato cosi' tanto diventa stressante, la pressione e' enorme e parliamo rapidamente di depressione e cosi' via. Oggi ci sono momenti in cui mi diverto e momenti in cui non mi diverto, sono onesto".