Zago racconta la sua versione dello sputo a Simeone

L'allora difensore giallorosso si giustificava così per lo sputo al rivale laziale.
18.05.2018 11:00 di Gabriele Cantella  articolo letto 618 volte
Zago racconta la sua versione dello sputo a Simeone

All'indomani dello sputo a Diego Simeone nel corso del derby della Capitale, Antonio Carlos Zago raccontava così la propria versione dell'accaduto: "Sono veramente pentito e non succederà più. Quel gesto è stato un cattivo esempio per i giovani. Non devo chiamare Simeone per chiedere scusa, ma se lo incontro lo saluto. Per me è finita in campo. Mi sono scusato, ma non con lui. Ieri ero talmente dispiaciuto che sono rimasto a casa. Quello che diceva in campo Simeone non si può ripetere. Con lui ho avuto qualche problema anche durante la Coppa America. Ieri ha agito male anche con Totti e quando vedo fare queste cose ad altri miei compagni è come se le facessero a me. Alla fine ero più dispiaciuto per quel gesto che felice per la splendida vittoria".