20/05/2015 - "Stella d'argento che brilli lassù": la Juve conquista la "Decima" e Allegri eguaglia Lippi!

La finale di Tim Cup in diretta su Calcissimo.com.
 di Gabriele Cantella  articolo letto 672 volte
Chiellini alza la Coppa
Chiellini alza la Coppa

JUVENTUS-LAZIO 2-1 (Radu, Chiellini, Matri)

"Stella d'argento che brilli lassù", cantava Gino Santercole nel lontano 1964. "Stella d'argento che brilli lassù" canta stasera Massimiliano Allegri, che in un colpo solo eguaglia Lippi e scaccia il fantasma di Conte, senza dover ricorrere allo zaino protonico in dotazione ai Ghostbusters.

Vent'anni dopo l'ultima volta, la Juventus torna a far sua la Coppa Italia, la "Decima" della sua storia ultracentenaria. Dieci Coppe Italia valgono una stella d'argento che la Signora si appunterà orgogliosa sul petto prima di tutte le altre.

Conte c'era andato vicino, ma non c'era riuscito. Lui no, Allegri sì. Ed è riuscito pure a centrare quel doblete che a Conte sfuggì alla sua prima stagione sulla panchina bianconera e che invece Lippi realizzò al primo tentativo, proprio come Max.

Non è un caso che sia stato Matri l'uomo della Provvidenza per la Juve, quel Matri che Allegri, suo mentore ai tempi di Cagliari, ha voluto di nuovo a Torino lo scorso gennaio. Nel segno di Max, sulla rotta per Berlino.