Rui Costa rivela: "Ecco cosa facevamo in ritiro io e i miei compagni della nazionale portoghese"

Il lusitano svela un gustoso aneddoto
02.08.2019 11:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:    Vedi letture
Manuel Rui Costa
Manuel Rui Costa

"Quante partite fatte sulle spiagge di Carcavelos durante i ritiri in Nazionale. Era il nostro appuntamento fisso... Partitella e poi di corsa a fare il bagno, chi perdeva avrebbe dovuto pagare pegno. Le punizioni potevano essere svariate, anche di non permettere ai malcapitati di turno, di non andare in bagno per una notte intera. Nuno Gomes impazziva per queste cose... Scendeva in spiaggia e come al solito per farsi notare si bagnava prima tutti i capelli, e poi cominciava a giocare. Quanti calci che ci siamo dati, quante risate... Con la maggior parte di loro ci conoscevamo da anni... Avevamo fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili insieme. Io, Simao, Joao Pinto, Luis Figo, Fernando Couto, Vìtor Baia... Eravamo praticamente come fratelli. Non abbiamo vinto molto, ma era una generazione di fenomeni, cresciuti con le cose semplici della vita. Eravamo spontanei... Ci consideravamo i classici ragazzi Portoghesi. Bacalhau, calcio e spiagge di Carcavelos."

Manuel Rui Costa