IPSE DIXIT - Joachim Loew, Mario Goetze e Leo Messi

Il tecnico tedesco sussurra qualcosa all'orecchio di Goetze al momento del suo ingresso in campo nella finale mondiale e le sue parole sortiscono l'effetto sperato.
13.07.2018 11:00 di Gabriele Cantella  articolo letto 261 volte
Gotze e Low
Gotze e Low

Quando Mario Goetze si alza dalla panchina a due minuti dal termine dei tempi regolamentari, col risultato inchiodato su uno stagnante 0-0, forse nessuno o quasi si sarebbe immaginato che il ragazzino con il numero 19 sulle spalle avrebbe deciso la finale dei Mondiali con una gol nel secondo supplementare.

Nessuno tranne Joachim Loew, che è perfettamente consapevole di quel che sta facendo quando fa segno al peperino del Bayern di entrare in campo. Il tecnico tedesco si aspettava da Mario proprio quello che avrebbe fatto di lì a poco, sicuro di aver toccato le corde giuste per motivare il suo pupillo: "Dimostra che sei più forte di Messi", gli sussurra all'orecchio dandogli una pacca sulla spalla. Sono le parole giuste, perchè nell'occasione Goetze si dimostra davvero più forte di Messi, pur non essendolo in assoluto.