Forse a Guardiola conveniva accettare la Juve...

Pep mai così male, stagione da dimenticare sinora per il tecnico catalano!
12.12.2019 09:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Guardiola
Guardiola

Chissà, Pep, se ora ti sei pentito di non aver mollato il City per la Juve… La risposta a questa domanda la conosci soltanto tu, ma non è difficile immaginare quale sia…

Per Guardiola, staccato già di 14 punti dal Liverpool di Klopp, si tratta del peggior avvio di stagione della sua carriera: salvo miracoli, il tris in Premier è ormai un miraggio lontano e l’avventura del tecnico catalano in Inghilterra sembra ormai giunta al capolinea…

E pensare che Pep, una via d’uscita per evitare una figuraccia annunciata, l’aveva a portata di mano… A servirgliela su un piatto d’argento la Juventus, che per accoglierlo sulla panchina bianconera aveva silurato Massimiliano Allegri, l’uomo dei 5 scudetti consecutivi! Guardiola aveva flirtato con la Vecchia Signora, sperando che lo Sceicco gli desse il benservito con conseguente congrua buonuscita, ma niente da fare… ‘Se vuoi andare, accomodati, quella è la porta, ma devi andartene tu, questo in sintesi il pensiero di Mansur… A quel punto, l’ex allenatore di Barcellona e Bayern ha declinato l’offerta bianconera, preferendo restare al City per non perdere i soldi… Adesso però, rischia di perdere la faccia! 

L’addio alla Premier al termine della stagione pare ormai scontato, mentre tutto da scrivere è ad oggi il futuro di Guardiola… Sulla panchina della Juve ora siede Sarri, quella del Bayern invece è libera, ma un ritorno di Pep a Monaco sembra improbabile considerando il modo in cui si era conclusa la sua esperienza in Baviera…

Un anno sabbatico non rappresenterebbe un problema per Guardiola, che potrebbe così ricaricare le pile in attesa di una nuova chance… Da non scartare però l’ipotesi di un clamoroso ritorno a Barcellona, in sostituzione di un Valverde ormai costantemente in bilico sulla panchina blaugrana…