26 Aprile 2015, il Toro incorna la Signora: il derby si tinge di granata dopo 20 anni!

Quagliarella dà un dispiacere ai suoi ex tifosi.
02.11.2019 11:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Darmian batte Buffon
Darmian batte Buffon

TORINO-JUVENTUS 2-1 (Pirlo, Darmian, Quagliarella)

Vent'anni dopo l'ultima volta, il Toro torna a vincere il derby battendo 2-1 la Juventus dopo essere stato in svantaggio. Il successo granata è figlio dell'organizzazione tattica di Giampiero Ventura, che ha stravinto il confronto con Massimiliano Allegri.

Il tecnico bianconero ha sbagliato la formazione iniziale, ma soprattutto non è stato capace, come spesso gli è capitato, di leggere l'andamento della gara e di intervenire per correggere il tiro in corsa.

I cambi sono stati tardivi e poco lucidi, infatti, soltanto Allegri forse non si è accorto della giornataccia nella quale è incappato Leonardo Bonucci, responsabile del pari di Darmian e sempre in difficoltà dall'inizio alla fine.

Con Barzagli e Chiellini in panchina, non si capisce davvero perchè Allegri non potesse pensare di sostituire Bonucci e con lui Lichtsteiner, oggi in versione locomotiva a vapore anzichè Freccia Rossa.

Nella Juve si salva solo Pirlo, autore del gol del momentaneo vantaggio bianconero con una punizione delle sue, mentre deludono Morata e Tevez, anonimi e mai pericolosi. 

La differenza alla fine l'ha fatta Fabio Quagliarella, che con un gol e un assist ha regalato ai tifosi del Toro una gioia che non assaporavano più da due decenni e suscitato qualche rimpianto in quelli della Juve.